guado

2018 Ford Focus: la nuova generazione utilizzerà il ‘steer by wire’ indirizzo

Grazie ad alcune foto spia che abbiamo raggiunto possiamo anticipare che la nuova generazione della Ford Focus, che è attualmente in fase di sviluppo, sarà caratterizzato la "steer by wire" sistema di sterzo. Un molto simile a quella utilizzata dalla tecnologia di Infiniti Q50. Ma come questa tecnologia che opera volante e le ruote non sono collegati meccanicamente? Ne abbiamo discusso in questo articolo.

Ford Focus 2018 - Interior foto spia

Foto Spia interno della nuova Ford Focus 2018. E 'dotato di sistema di sterzo "Steer by Wire".

Lo sviluppo della nuova generazione di Ford Focus continua inarrestabile. Negli ultimi mesi abbiamo pubblichiamo varie foto spia delle diverse sessioni di test su strada gli ingegneri hanno fatto la firma del l'Ovale Blu. design aggiornato, una sezione meccanica rinnovata con la più grande dotazione tecnologica che abbiamo visto nella storia della compatta americana.

Uno dei primi farà il suo debutto la nuova Ford Focus 2018 è il sistema di sterzo "Steer by Wire". Settimane fa e la possibilità che la nuova generazione contase con questo tipo di indirizzo ha commentato, tuttavia, non è stato fino ad ora che siamo in grado di confermare che lo farà. E, in queste nuove foto spia ci mostrano un dispositivo dotato di tale prototipo di tecnologia.

Come si vede nelle foto spia, l'unità dispone di un poster con il logo BOSCH sul cruscotto e nella quale si consiglia al pilota non deve usare cautela. Il testo, in lingua inglese, cita quanto segue: "Se è necessario un segnale di angolo valido parcheggiato direzione, girando il volante è necessario ruotare blocco di chiusura dopo l'avviamento del motore. Questa azione è necessaria per resettare il sensore dell'angolo di sterzata ".

Ford Focus 2018 - Interior foto spia

Questo poster avvisa il conducente è in un prototipo della nuova Ford Focus con il sistema di direzione del cavo.

ma, Qual è la direzione steer by wire utilizzerà la nuova Focus? A differenza di un sistema di sterzo convenzionale, con questa tecnologia e volanti non sono collegati meccanicamente. Attualmente ci sono veicoli sul mercato che utilizzano questo tipo di sistema, come l'Infiniti Q50 (grazie al supporto di Nissan nel suo sviluppo). La nuova Ford Focus sarà il prossimo ad unirsi alla lista.

Come la tecnologia "steer by wire"

Questo tipo di direzione del cavo (Steer by Wire) non richiede il collegamento meccanico tra il volante e le ruote. funzionamento consente seconda della velocità con cui circulemos, modificare il rapporto spire del volante e senso di rotazione. Cioè, la direzione sarà più o meno direttamente seconda della velocità con cui siamo. Questo è migliorata in modo significativo. 

Funziona allo sterzo Nissan dalla tecnologia Wire che si possono trovare nella Infiniti Q50.

Un esempio molto grafico si tende nelle manovre di parcheggio. Per essere eseguito a bassa velocità, non sarà necessario effettuare il maggior numero di giri bloccare per completare il parcheggio. Utilizzando diversi quadri elettrici, motori e sensori, il sistema fornisce al guidatore informazioni rilevanti per la guida.

tra i molti vantaggi di questo tipo di indirizzo abbiamo da ridurre i costi di produzione di veicoli con il volante a destra per migliorare l'esperienza di guida in sicurezza e comfort come la connessione meccanica alle ruote rimossi e sistemi di ausilio alla guida come mantenimento corsia attivazione parcheggio automatico o no faremo girare il volante, come fa oggi. Inoltre può migliorare le prestazioni del sistema e controllo della stabilità.

Anche se Ford non ha dettagliato un piano per introdurre questa tecnologia in altri modelli, il L'obiettivo della società è che ciascuno dei loro veicoli contare su questo sistema in futuro. La Ford Focus sarà una buona touchdown per un prezioso "feedback" dai loro clienti.

Il video seguente ci mostra il confronto tra Ford Utilizzando o non questo tipo di direzione dei cavi.

Ford Focus EcoBoost: nuova mulo futura versione avanti di 200 CV

foto: Motor.es