test Car

prova di consumo (II): Peugeot 308 1.6 BlueHDi 120 EAT6

Ci prova il Peugeot 308 1.6 BlueHDi EAT6 verificare quanta verità c'è nel consumo di carburante omologato. E 'il momento di affrontare il traffico urbano e, infine, conoscere la figura di consumo dopo più di 1.400 chilometri in tutti i tipi di strade e condizioni.

Seguiamo con profonda consumo prova Peugeot 308. Nella prima parte vi ho detto i risultati che potrebbero essere ottenuti circolare su strade veloci, ma la prova del nove per conoscere la frugalità di una vettura sono le percorsi urbani. Qui, con frequenti arresti e strappati, i numeri sono sempre più ingombranti. il Peugeot 308 1.6 BlueHDi EAT6 Omologa solo 4,0 l / 100 km in questo campo, una figura così impressionante come introvabile.

E 'vero che su distanze brevi con poco traffico e di essere particolarmente attenti con l'acceleratore pedal've riuscito a registrare un po' superiore a 5 litri con la Peugeot, ma questi dati si ottiene in occasioni speciali e non è rappresentativo della realtà. In un circuito urbano 100% lunga e varia il consumo risultante era 6,9 l / 100 km.

Il numero non è molto sorprendente ed è in linea con molte delle segmento alternative. In ogni caso ricordare che la prova della circolazione effettiva in città può essere influenzata da molti fattori e deviazioni di consumo possono essere molto superiore in via, ma ci sono i dati di riferimento.

L'i-pozzetto, una soluzione intelligente

Oltre alla sua sete, vale la pena fermarsi a parlare i-Cockpit. Questo termine è che utilizza Peugeot discutere configurazione mostrata in fronte al conducente è costituito da un piccolo volante e cruscotto che viene visualizzato sopra di esso e non attraverso il cerchio come al solito.

Ci vuole tempo per abituarsi a quel posizionamento, che è strano in un primo momento, ma ben presto apprezzare i suoi vantaggi. Tra le altre cose, perché la rotella di i-pozzetto è ideale per le manovre. visibilità posteriore non è buona a causa della piccola dimensione della finestra e la larghezza dei montanti C, che non ero sensori problema hanno parcheggio anteriore e posteriore oltre alla camera posteriore. Per semplificare ulteriormente le cose è anche disponibile sistema di parcheggio automatico Parco Assist.

Fino a questo punto ho già parlato dei consumi in città e autostrada Peugeot 308 Che cosa succede se tutti insieme? Per più di 300 chilometri ho calcolato il consumo di fare tutti i tipi di spostamenti in condizioni variegate con un punteggio di 5,8 l / 100 km.

In questo momento è apparso chiaro il speciale messa a punto del telaio il modello gallico, con una sospensione che offre un perfetto compromesso tra comfort e supporto. le oscillazioni del corpo sono scarse e la superficie irregolare in modo che sembra penetrare viaggiare in una macchina da un segmento superiore.

nel frattempo trasmissione EAT6 ha lasciato un sapore amaro. Il più delle volte agisce con delicatezza, ma alcune riduzioni è un cambiamento un po 'brusco, soprattutto quando si pratica un giro di gioia. Quello che non riesco a ottenere qualsiasi ma la velocità delle transizioni da una marcia all'altra è molto veloce.

Resta solo da parlare già il risultato della prova finale: 1.434 chilometri consumo era 5,3 l / 100 km. Si vede il risultato è meno di quanto commentato nel paragrafo precedente, perché molti più chilometri di autostrada terreno che favorisce le gocce media si sommano.

conclusioni

Senza dubbio la Peugeot 308 è uno dei migliori compatta su cui lunghi viaggi. Loro sospensioni trattati con cura per gli occupanti, l'isolamento acustico è veramente buono e il comportamento senza macchia non ha elementi che si traducono in un elevato comfort di marcia che supera anche quella di molti modelli dei segmenti superiori.

BlueHDi motore 120 hp 1.6 è una scelta eccellente, probabilmente la più intelligente della gamma diesel compatto francese. Il consumo può diventare davvero basso su strada e rispettare la correzione della città, mostrando sempre una performance e risposta favorevole.

Questo 308 meccanica facendo così bene che diventa necessario fare il salto di un propellente più elevati come la 150 CV 2.0 BlueHDi già testato la 308 SW. Il motore 2.0 litri costa 1.750 euro in più rispetto al 1.6 litri e ci danno un rendimento leggermente superiore, sebbene Non manca motore del controllo artiglio 120 CV.

D'altra parte ha reso la pena il cambiamento EAT6? Sarà una questione di gusti. Fornisce generalmente maggiore comfort plus cambio manuale a sei marce, ma è anche vero che la trasmissione automatica è un costo superamento di 1.200 euro rispetto al manuale. Se dovessi decidere io probabilmente dimenticare Engine 2.0 e EAT6 reinvestire tali risparmi in attrezzature.